Catena alimentare invertita

Autore
Sabrina Zenone
Istituto di appartenenza
Liceo Artistico "Felice Casorati", Novara
Anno di realizzazione
2015
Tecnica
Mista su carta
Dimensioni
50x35 cm
Catena alimentare invertitazoom
Catena alimentare invertita
«Di ispirazione a Dalì.
Ho voluto disegnare animali che a preda diventano predatori, per raffigurare quanto la natura e il mondo siamo perfetti e imperfetti.
L'insetto (rappresentato dal cervo volante a sinistra della composizione) da preda del ratto; il ratto da preda del serpente diventa predatore; il serpente da preda della tigre diventa predatore. Tale visione vede il ruolo della tigre cadere dalla cima della catena alimentare alla sua base e vede l'insetto prendere il suo posto come super predatore. Il paradosso non è solo presente nell'inversione dei ruoli. Preda-predatore dell'insetto che mangia il topo, il topo che mangia il serpente, il serpente che mangia la tigre, ma è presente nella natura stessa, poiché esistono grandi insetti che mangiano piccoli topi che mangiano piccoli serpenti e grandi serpenti in grado di mangiare tigri. In conclusione il paradosso sta nel fatto che una visione tanto innaturale e surreale come una catena alimentare invertita possa diventare in alcuni casi reale per volontà della natura.»
Sabrina Zenone

Relazioni