Achille e la tartaruga

Autore
Eleonora Mariani, Cristina Mormile
Istituto di appartenenza
Liceo Scientifico “Bruno Touschek”, Grottaferrata
Anno di realizzazione
2014
Tecnica
Mista su cartoncino
Dimensioni
3 fogli 21x30 cm
«Siamo due alunne, Cristina Mormile e Eleonora Marinai, della classe III B del Liceo Scientifico “Bruno Touschek” di Grottaferrata, Roma.
Abbiamo deciso di rappresentare il paradosso di Zenone contro il movimento, comunemente chiamato “Paradosso di Achille e la tartaruga”.
Sappiamo che Zenone ideò il paradosso per difendere le teorie sull'immobilità del suo maestro Parmenide e abbiamo deciso di rappresentarlo attraverso un fumetto. Nel paradosso, Zenone immagina una gara podistica tra Achille “pie' veloce” e una tartaruga, e si propone di dimostrare che Achille, concedendo un margine di vantaggio alla tartaruga, non potrà mai raggiungerla
La gara podistica avviene su un segmento: ente matematico-geometrico dato dalla somma di infiniti punti, che si trovano tutti sulla stessa retta. Proprio perché la gara avviene su un segmento costituito da infiniti punti, Achille non raggiungerà mai la tartaruga.
Nel realizzare il nostro progetto abbiamo potuto esplorare il lato creativo della filosofia e abbiamo condiviso questa scoperta con tutta la classe.»

Eleonora Mariani, Cristina Mormile

Relazioni